Montefiascone Viterbo Bolsena Civita di Bagnoregio - federazionecampeggiatoriliguria

Vai ai contenuti

Menu principale:

DA GIOVEDI A DOMENICA A BOLSENA E DINTORNI
SETTEMBRE 2016

L'occasione utile per visitare i luoghi descritti in questo itinerario ci è stata data da il raduno organizzato dagli amici del Campeggio Club Terni, per festeggiare il 50 anniversario dalla fondazione. Ovviamente il viaggio si può organizzare in ogni periodo dell'anno.

Il primo giorno siamo arrivati a Montefiascone, abbiamo parcheggiato e pernottato nell'area attrezzata della Cantina di Montefiascone, dove si possono acquistare vini, olio e altri prodotti che provengono dalle coltivazioni della zona. La cantina si trova in via Cassia Nuova 22 GPS N 42.534015 E 12.041847. Visitiamo il paese, da vedere la Basilica di San Flaviano, romanica, che custodisce anche le spoglie di Johannes Defuk, il prelato che diede, secondo la tradizione, il nome al vino EST! EST! EST! Nei pressi dell'area si trova una pizzeria dove è possibile cenare. Il giorno sucessivo, al mattino, visitiamo ancora la Chiesa di Santa Margherita, molto suggestiva, organizzata su due piani e di forme romaniche.

Partiamo quindi per Viterbo, la città dei papi. Visita d'obbligo al medievale Palazzo dei Papi, infatti, Viterbo fu sede papale per 24 anni, e di un concilio che durò più di 1000 giorni. Il centro storico, in particolare il quartiere Pellegrino, vi renderà l'aspetto e l'atmosfera di un borgo del medioevo: un vero viaggio nel passato. infine, il 3 settembre la Macchina di Santa Rosa, torre alta trenta metri e del peso di 46 quintali, viene portata a spalla, da 100 uomini per le strette vie della città, che, per l'occasione, è illuminata solo dalle luci poste sulla macchina. Non abbiamo pernottato in città, quindi non ho indicazioni da dare, per parcheggiare si trova posto in piazza Martiri d'Ungheria o in altri parcheggi.

Ci siamo spostati a Bolsena, nel campeggio Lido Camping Village, struttura di ottimo livello, si trova al km 111 della Via Cassia GPS N 42°37’38.24″ E 11°59’39.79″, è aperto dal periodo pasquale sino a fine settembre, esiste anche un'area attrezzata per camper, si chiama "Il Guadetto" in via della Chiusa 1 GPS N 42.635641 E 11.986812. Dal campeggio la passeggiata per Bolsena è piuttosto lunga, mentre l'area è situata più vicina al centro. Qui si visita la Basilica di Santa Cristina, romanica, con facciata rinascimentale, legata al culto di Santa Cristina e al miracolo di Bolsena, all'interno, la Capella del Miracolo, la Grotta e la Catacomba di Santa Cristina. In alto il Castello, risale all'anno 1000 e oggi è sede del museo di storia locale.

Il tour si conclude a Civita di Bagnoregio, conosciuta come la "città che muore" essendo su una roccia tufacea che rischia di colassare sotto l'effetto dell'erosione. Da Bagnoregio, dove si lascia il camper nell'area di sosta in Piazzale dei Bersaglieri GPS N 42.627906 E 12.086385, si può raggiungere a piedi Civita, oppure usare la navetta che, da piazza Battaglini, porta sino all'inizio del tratto pedonale per l'antico borgo. Qui giunti, si passeggia per le strette vie tra case medievali e scorci panoramici sulla vallata sottostante.


               
PHOTOGALLERY


Torna ai contenuti | Torna al menu