menu
Federazione Campeggiatori Liguria
Vai ai contenuti
COLLODI PESCIA PISTOIA FIRENZE
DICEMBRE 2015

Questo itinerario segue, grosso modo, il percorso che ci porta dal mare Tirreno, Viareggio o Pisa, a Firenze passando per alcuni luoghi di notevole attrazione storico artistica o, nel caso di Collodi, per un sito che piacerà ai più piccoli se ne avete con voi.

Collodi deve la sua fama a Pinocchio, L'autore del libro, Carlo Lorenzini, trascorse parte della sua infanzia in questo borgo e scelse come pseudonimo "Collodi" per sottolineare il legame col paese natale della madre. Oggi conserva ancora l'aspetto medievale, inerpicato lungo il costone di un colle e percorribile solo a piedi. Non mancate di visitare il Giardino Garzoni, parco barocco tra i più belli d'Europa. Se con voi avete dei bambini, non potrete fare a meno di visitare il Parco di Pinocchio. Per la sosta potete utilizzare il parcheggio del Parco di Pinocchio, gratuito per chi visita il parco, con possibilità di carico e scarico e corrente elettrica pagando un supplemento, GPS N 43.89915  E 10.65209 Per informazioni supplementari si possono consultare i siti: www.pinocchio.it e www.collodi.com.

Pescia è conosciuta per la attività florovivaistica e olivicola, tuttavia la sua importanza turistica non è da meno e, inserite nell'originaria forma medievale, troviamo notevoli motivi d'interesse per il turista attento alla storia e alla cultura. Contrariamente a quanto accade più comunemente, dove in un'unica piazza troviamo i luoghi del potere civile e religioso, a Pescia la Cattedreale e il Palazzo Comunale delineano due settori distinti dell'impianto urbanistico. Lasciato il nostro camper, la visita non dovrà trascurare almeno i seguenti luoghi. Partendo dalla Porta Fiorentina, si raggiunge il Duomo e il Palazzo Vescovile, lungo il percorso troverete alcuni palazzi nobiliari, per informazioni più dettagliate visitate www.comune.pescia.pt.it. Passato il Ponte del Duomo si arriva in Piazza Grande, dove tra le costruzioni rinascimentali, Madonna di Pié di Piazza, Palazzo dei Della Barba, troviamo il Palazzo Comunale, oggi in stile neogotico dopo un radicale restauro ottocentesco. Per saperne di più clicca qui. In Pescia è presente un parcheggio camper con camper service, ma la presenza di auto non sempre rende facile la sosta e le operazioni di scarico e carico acqua. GPS N 43.905484 E 10.691877.

Pistoia non sempre viene inserita negli itinerari turistici della Toscana, mentre meriterebbe maggiore attenzione essendo una città da scoprire, con un centro storico ricco di opere d'arte e architettoniche inserite in un complesso armonioso e ricco di fascino. La visita può partire da Piazza del Duomo, su cui prospettano La Cattedrale, il Battistero, il Palazzo Vescovile, il Palazzo Comunale e il Tribunale. La Cattedrale di San Zeno risale all'anno mille e conserva la struttura romanica con evidenti interventi rinascimentali e barocchi all'interno. Il Battistero, esempio di architettura gotica, risale al '300. Il settecentesco Palazzo Vescovile è oggi sede museale. Il Palazzo Comunale risale al XIII secolo, il palazzo Pretorio, ancora oggi sede del tribunale, fu eretto nel XIV secolo, bel cortile con affreschi e stemmi. Poco lontano dal Duomo troviamo la Piazzetta della Sala, sede del mercato, circondata da belle costruzioni e con un pozzo al centro. Non mancate una visita esterna all'Ospedale del Ceppo, con una serie di ceramiche robbiane che coronano, in fregio, tutto il perimetro dell'edificio. E' possibile visitare anche i sotterranei dell'ospedale con visita guidata. Per ulteriori informazioni vedi www.discovertuscany.com/it/pistoia/pistoia-sotterranea.html. Nei pressi dello stadio è situato il parcheggio per camper, con possibilità di scarico  carico, si trova all'incrocio tra via Marino Marini e via della Quiete, GPS N 43.943974 E 10.915418, se trovate il luogo poco illuminato, potete optare per una sosta nell'adiacente parcheggio dello stadio. Bus per il centro (biglietto valido tutto il giorno), oppure passeggiata a piedi circa mezz'ora.

Firenze Non credo sia necessario illustrare le sue bellezze e i motivi per una visita: ognuno con l'ausilio di internet, guide e dépliant può ritagliarsi la visita adatta ai suoi interessi. Mi limito a dire che, anche uno sguardo veloce, non può tralasciare Santa Maria Novella, Piazza del Duomo, Piazza della Signoria, Santa Croce e Palazzo Pitti con il Giardino di Boboli e una vista panoramica da Piazzale Michelangelo. Tutto questo si può fare in un giorno, ma, per il viaggiatore attento e curioso che desideri capire cosa è stato il Rinascimento Fiorentino e Italiano, il soggiorno si può prolungare a piacere. Per la sosta abbiamo scelto l'Area Attrezzata Camper Antica Etruria, dotata di servizi, docce, carico-scarico acque e prese di energia elettrica. Si trova a Sesto Fiorentino, collegata al centro di Firenze (Santa Maria Novella) con bus n. 28, biglietti in vendita alla reception. Informazioni cell. 366 3450565, www.anticaetruria.it 



PHOTOGALLERY


Created with WebSite X5
Aderente a:
Confederazione Italiana Campeggiatori
F.I.C.C. Fédération Internationale de Camping, Caravanning et Autocaravaning
Sito ufficiale della Federazione Campeggiatori Liguria
Cookie Policy
Privacy Policy
Torna ai contenuti